I morti sono stati 3.173, contro i 3.334 del 2018 (-4,8%), sostanzialmente stabili i feriti (241.384, erano 242.919 nel 2018: -0,6%) e incidenti (172.183 rispetto ai 172.553 dell’anno precedente: -0,2%). Nell’Unione europea, il numero delle vittime di incidenti stradali nel 2018 registra 25mila vittime contro le 25 321 del 2017. Una ricerca ha analizzato i dati sugli incidenti stradali nei vari paesi del mondo, che hanno visto 54 milioni di feriti nel 2017 con 1,2 milioni di morti. È questo il bilancio degli incidenti stradali nel 2019, dovuti a eccesso di velocità, mancato uso delle cinture di sicurezza, utilizzo del cellulare, consumo di alcol o sostanze stupefacenti. R.- Noi diciamo due preghiere nell’ambito della preghiera dei fedeli. Incidenti stradali: scontro auto-Tir, morti tre braccianti Auto: -27,9% immatricolazioni in Italia nel 2020 Archeologia: completato recupero dell’antica città di Tiro Covid: Juventus, positivo Alex Sandro Covid:ordinanza Fedriga, scuole Nel 2019 diminuiscono del 4,8% le vittime sulle strade italiane, in calo anche incidenti e feriti. Tra i Paesi con il più alto numero di morti per incidenti stradali al mondo, (quasi 262 mila nel … ROMA – Nel mondo gli incidenti stradali fanno 1,35 milioni di morti l’anno, e sono ormai diventati la prima causa di morte tra i 5 e i 29 anni.Lo afferma il rapporto annuale dell’Oms, secondo cui i più a rischio sono piloti e passeggeri di moto. La vita non è nostra ma ci è affidata. Ogni milione di abitanti, nel 2018 si contano 49,1 morti … Osservando gli Indicatori Demografici ISTAT relativi al 2019, al 1° gennaio 2020 il numero di residenti in Italia è pari a 60 milioni 317mila. Tanti sacrifici, tanto impegno, e magari del talento e della fortuna per arrivare ad eccellere. Il periodo preso in esame è quello che va dal 1° gennaio al 27 dicembre 2020. Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono utilizzati su licenza. Nel periodo gennaio-giugno 2019, gli incidenti sono stati 82.048 e hanno causato 1.505 morti e 113.765 feriti. Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Nove morti al giorno. Il tasso di mortalità per incidenti stradali, si legge nel documento, è tre volte più alto nei paesi a basso reddito. Il dato, pubblicato dai carabinieri e dalla polizia stradale, ha evidenziato un calo dello 2,9% rispetto all’anno precedente. R.- La pandemia non ci deve fermare nel ricordare le vittime della strada: c’è la pandemia di Covid-19 ma c’è un’altra pandemia che si chiama strage stradale sulla quale le istituzioni non hanno posto attenzione. R.- Una giustizia che faccia verità sulle cose. ROMA – Sono in calo i morti per quanto riguarda gli incidenti stradali nel 2019. Incidenti stradali, 3mila morti nel 2019: con il lockdown diminuiti dell'80 per cento Nel 2019, sulle strade italiane, si sono registrati 172.183 incidenti con lesioni a persone, che hanno causato 3.173 decessi e 241.384 feriti. Sono dati molto gravi. Nel 2019 si sono verificati in Sicilia 10.702 incidenti stradali che hanno causato la morte di 210 persone e il ferimento di altre 16.083. Sono questi gli obiettivi dell’odierna Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada. È una strage che si ripete lungo le strade di grandi metropoli, piccole città, paesi, villaggi. Per il consumatore clicca qui per i Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies, informazioni sulle modifiche contrattuali o per trasparenza tariffaria, assistenza e contatti. Polizia stradale: “Meno 30,5%“ incidenti stradali nel 2020, ecco i veri dati. I morti sono stati 3.173, contro i 3.334 del 2018 (-4,8%), sostanzialmente stabili i feriti (241.384, erano 242.919 nel 2018: -0,6%) e incidenti (172.183 rispetto ai 172.553 dell’anno precedente: -0,2%). Fra gli under 24 e gli over 85 anni i più alti tassi di mortalità. Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies. 54 milioni i feriti. Statistiche interessanti come popolazione mondiale, emissioni di CO2, fame nel mondo, spesa pubblica, produzione globale, dati sul consumo, e molto altro. Che giustizia vuole? Una giornata, quella odierna, scandita dal ricordo e dalla preghiera…. Un luogo che ha raccolto l’ultimo respiro della vita di un figlio, di una figlia, di un padre, di una madre, di un fratello, di una sorella, di un parente, di un amico. Incidenti stradali: nel mondo 1,2 milioni di morti in un anno 17 Gennaio 2020 (come riportato su Le Strade dell’Informazione) In 30 anni +15% scontri in auto ma meno letali. Nel 2019 abbi… Può essere un bambino, una madre, un padre, un fratello, una sorella, un amico, un collega, un vicino di casa. Come spiegano gli esperti, la parola chiave è prevenzione. A Roma nel 2019 sono stati 12.271 gli incidenti, ben 33,6 al giorno e di questi, 10.908 sono avvenuti su strade urbane e […] Sono alcune delle cifre del del Rapporto Aci-Istat sugli incidenti stradali nel 2019. Si stima che ogni anno muoiano sulle strade 1,2 milioni di persone, soprattutto nei Paesi più poveri. Incidenti stradali: scontro auto-Tir, morti tre braccianti; Auto: -27,9% immatricolazioni in Italia nel 2020; Archeologia: completato recupero dell’antica città di Tiro; Covid: Juventus, positivo Alex Sandro; Covid:ordinanza Fedriga, scuole superiori in Ddi fino a 31/1 È questo il bilancio degli incidenti stradali nel 2019, dovuti a eccesso velocità, mancato uso delle cinture sicurezza, utilizzo del cellulare, consumo alcol o sostanze stupefacenti. Trascuriamo invece una pandemia di cui conosciamo i responsabili, le cause e gli interventi da fare. Incidenti stradali: Asaps, nel 2019 meno pedoni morti, più feriti Nel 2019 sono stati 19.817 gli investimenti di pedoni, 54 al giorno, due ogni ora, con 534 morti, 336 uomini e … Incidenti stradali, 3mila morti nel 2019: con il lockdown diminuiti dell'80 per cento. Ogni giorno sono morte 9 persone. Paolo Degrassi 121,084 views. Milano, 2 nov. (Adnkronos) - Nel 2019 si sono verificati in Lombardia 32.560 incidenti stradali che hanno causato la morte di 438 persone e il ferimento di altre 44.400. I dati parlano chiaro: R.- L’appello è che bisogna dare priorità alla prevenzione. Per 647mila morti totali in Italia nel 2019, ci sono stati 435mila bambini nati vivi. Solo in Italia, nel 2019, sono morte 3173 persone in seguito ad incidenti stradali. Incidenti stradali in Toscana: 209 morti nel 2019, ma i numeri sono in calo L’incidentalità rimane alta lungo la costa e nei comuni capoluogo di provincia: in particolare Firenze e Pisa. Oltre alle autotrade, nel primo semestre dell'anno si è registrato un aumento delle vittime anche sulle strade extraurbane (+0,3%). Ogni 24 secondi, nel mondo, perde la vita una persona. La vita è una realtà molto più grande di noi e dobbiamo prendercene cura. Si stima che ogni anno muoiano sulle strade 1,2 milioni di persone, soprattutto nei Paesi più poveri. -50% La diminuzione delle vittime riguarda tutti gli ambiti stradali: nei primi nove mesi dell’anno è stimata pari a circa il 50% sulle autostrade, tra il … In particolare quest’anno l’associazione italiana familiari e vittime della strada invita a pubblicare sui social una foto, un video in ricordo di chi non c’è più…. Allo stesso tempo è aumentato il divario tra nascite e decessi. Quale è il vostro appello per questa giornata? Con noi Giuseppa Cassaniti Mastrojeni: la pandemia non ci deve fermare nel ricordare le vittime, Ascolta l'intervista a Giuseppa Cassaniti. Trasformeremo in video questo sofferto gesto d’amore. Enjoy the videos and music you love, upload original content, and share it all with friends, family, and the world on YouTube. Dobbiamo trarre da questa esperienza di dolore un significato più profondo: dobbiamo amare e rispettare la vita. Via libera dal Cdm alle misure in vigore dal 7 al 15 gennaio. Nel 2018 il 12% delle persone morte nell’UE in incidenti stradali avevano tra i 18 e i 24 anni, mentre solo l’8% della popolazione europea rientra in questa fascia d’età. La mappa dei sinistri stradali: da piazza Venezia alla Cristoforo Colombo. Poi... basta un attimo, e tutto finisce. È quanto sottolinea la presidente dell'associazione italiana familiari e vittime della strada (Aifvs), Giuseppa Cassaniti Mastrojeni, ricordando due speciali intenzioni da unire alla preghiera dei fedeli durante le celebrazioni di questa domenica: "Nella ricorrenza della Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada, preghiamo perché non cadano nell’indifferenza della comunità cristiana e  delle Istituzioni civili, le stragi che si consumano sulle strade; nel ricordo delle vittime e del dolore dei loro familiari vengano promossi il rispetto per la vita e la sicurezza di chi viaggia”. È una strage che si ripete lungo le strade di grandi metropoli, piccole città, paesi, villaggi. I dati parlano chiaro: secondo l'Istat, nel primo semestre dell'anno gli incidenti sono aumentati del 25% sulle autostrade, e il numero delle vittime segna un +1,3% rispetto allo stesso periodo del 2018. I morti in incidenti stradali crescono del 6% negli USA nel 2016 a 40.000. Nel 2019, sulle strade italiane, si sono registrati 172.183 incidenti con lesioni a persone, che hanno causato 3.173 decessi e 241.384 feriti. 1:23. Incidenti stradali in Italia: vittime in aumento nel 2019 Scritto da Redazione il 27/01/2020 Dalle stime Istat e Aci basate sui primi sei mesi del 2019 (dal 1 gennaio al 30 giugno) emerge un dato particolarmente allarmante: la mortalità sulle strade italiane continua ad aumentare . Infatti, rispetto all'anno precedente, nel 2019 il numero delle vittime (3.173) è diminuito del 4,8%, così come sono diminuiti – anche se con valori minimi - i dati riguardanti i feriti con 241.384 casi (-0,6%) e gli incidenti stradali che sono stati 172.183 (-0,2%). Nel 2019 il numero di incidenti è stato quasi il doppio - 86 - otto dei quali mortali, provocando però 257 decessi. Secondo i dati nel mondo gli incidenti stradali fanno 1,35 milioni di morti l'anno, e sono ormai diventati la prima causa di morte tra i 5 e i 29 anni. Una preghiera riguarda la giustizia perché "sia sempre un efficace strumento di alleanza tra l’uomo e la verità, e perché Dio trasformi gli uomini timorosi in coraggiosi testimoni". Ed è una pandemia che lascia ogni giorno morti e disabili permanenti. Il trend è diminuito per l’emergenza Covid.Calano incidenti e morti (51.103 sinistri contro i 73.496 del 2019). Incidenti stradali, morti in calo nel 2019 Secondo i dati di polizia stradale e carabinieri le vittime sono diminuite dello 0,6%. In diminuzione anche il numero dei decessi ( … Allarme per i ciclisti di VINCENZO BORGOMEO Stabili il numero di incidenti e feriti, i calo del 5% i morti. Con questi dati, diventa irrealizzabile l'obiettivo per il 2020 della riduzione delle vittime del 50% imposto dall'Unione europea. Incidenti stradali, ACI/ISTAT: diminuiti i decessi nel 2019 unasca | il 29, lug 2020 Sulle strade italiane si muore di meno , 3.173 vittime contro le 3.334 del 2018. La popolazione residente nel nostro Paese è in calo da 5 anni consecutivi (116mila in meno su base annua). U.S. motor vehicle accident deaths last year topped 40,000 for the first time since 2007 as cheap gasoline and a healthy economy encouraged motorists to drive more, according to new estimates released by the National Safety Council. "La pandemia non ci deve fermare nel ricordare". Nel 2019 sono stati 172.183 gli incidenti stradali con lesioni a persone in Italia, in lieve calo rispetto al 2018 (-0,2%), con 3.173 vittime (morti entro 30 giorni dall’evento) e 241.384 feriti (-0,6%). Solo in Italia, nel 2019, sono morte 3173 persone in seguito ad incidenti stradali. Sono alcune delle cifre del del Rapporto Aci-Istat sugli incidenti stradali nel 2019.I morti sono stati 3.173, contro i 3.334 del 2018 (-4,8%), sostanzialmente stabili i feriti (241.384, erano 242.919 nel 2018: -0,6%) e incidenti (172.183 Sono stati 13.857 gli incidenti stradali in Veneto nel 2019, con 336 vittime e 18.822 feriti. Incidenti stradali, 73 morti nel 2019 Sotto accusa pirati e troppa velocità Tre omissioni di soccorso in appena due giorni, un omicidio stradale sotto effetto di cocaina e poi le tragedie di chi perde la vita in moto e scooter: sono circa la metà delle vittime dall’inizio dell’anno. La seconda preghiera si salda ad una richiesta di giustizia. Nel trimestre luglio-settembre 2020 l’incidentalità è in ripresa, con cali più contenuti rispetto allo stesso periodo nel 2019. L’allarme per la sicurezza stradale che abbiamo più volte lanciato sulle nostre testate è confermato ancora una volta dalle stime preliminari di ACI e Istat sugli incidenti nel 2019: nonostante la diminuzione di sinistri (-1,3%) e feriti (-2,9%), aumentano i morti (+1,3%). Giustizia è fare in modo che ci sia rispetto per la vita. Nel confronto tra il 2018 e il 2010 (anno di benchmark per la sicurezza stradale) i decessi si riducono del 21%. Gli esperti: serve prevenzione. Secondo una stima preliminare, da gennaio a settembre – complici le restrizioni dovute alla pandemia del Covid – gli incidenti con lesioni a persone sono stati 90.821, pari a -29,5% rispetto all’anno precedente. I dati preliminari raccolti nel primo semestre 2020 hanno evidenziato che in Puglia è stato raggiunto un decremento degli incidenti stradali mai raggiunto prima: rispetto allo stesso periodo del 2019 i sinistri sono diminuiti del 42,2%. Per le strade urbane si stima, invece, una diminuzione pari a circa il 3%. R.- Alcuni familiari delle vittime deporranno dei fiori nel luogo in cui la vita è stata spezzata. In pratica per 100 persone morte sono nati solo 67 bambini (mentre 10 anni fa il rapporto era 100:96). I dati. I PAESI NEL MONDO DOVE SI RISCHIA DI MORIRE PER INCIDENTE STRADALE . STRATEGIE EFFICACI - La riduzione della mortalità stradale è un punto fermo per istituzioni e produttori di automobili, ma i risultati sono in linea con le aspettative? Nel 2019 il numero di incidenti è stato quasi il doppio - 86 - otto dei quali mortali, provocando però 257 decessi. In generale c’è stato un calo per quanto riguarda gli scontri tra vetture (-1,3%). Lei professoressa Cassaniti ha perso una figlia in seguito ad un incidente stradale e si batte per ottenere giustizia. Il dossier di Legambiente In occasione della giornata mondiale delle vittime della strada, Legambiente presenta il dossier “Sicurezza Stradale nelle Città”. Le morti in questa fascia d'età sono scese del 43% dal 2010, ma i dati mostrano che i giovani continuano ad avere una probabilità sproporzionatamente maggiore di essere coinvolti in un incidente stradale mortale. (ANSA) – ROMA, 16 DIC – Nel 2020 l’Istat registra il crollo record di incidenti, feriti e vittime sulle strade italiane. Autore: Nove morti al giorno. Sono alcune delle cifre del del Rapporto Aci-Istat sugli incidenti stradali nel 2019.